Tra Cielo e Terra

E allora alzerai lo sguardo
Verso il cielo
Grigiore lontano
Avvertimento vicino
Testimone divino
Della presenza oscura
Di quel dolore
Tatuato sull’anima

Quel dolore che
Appesantisce ogni passo
Incurva le spalle
Condanna alla gravità

Freddo calore
Peccato originale
Buio illuminante

E allora chinerai lo sguardo
Ma troverai, dentro di te
Una nuova soluzione
La forza per correre
Aggrappato sull’orlo
Di un baratro emotivo

Il sentiero è infinito
Infinite sono le svolte
Smarrirsi è fisiologico

Arrendersi è tragico

7 risposte a "Tra Cielo e Terra"

Add yours

  1. “Smarrirsi è fisiologico, ma arrendersi è tragico”
    Proprio così…inoltre se prima non ti perdi come fai poi a ritrovarti?
    Ma se ti arrendi quello stesso smarrirsi sarà stato il vano tentativo di ritornare a casa…

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: