Reckless Sunrise

Era così semplice
Cavalcare due ruote
Ammirando il vento
Ascoltando risate
Assaporando l’aria
Gustando un sogno

Era così semplice
Cavalcare l’onda
L’acqua cristallina
I raggi del sole
Le notti infinite
Il brivido della pioggia
E i pomeriggi di luce

Sguardo verso l’alto
Immaginando il futuro
Un cerotto sul cuore
Perché così fan tutte
Due stracci sull’anima
Perché non era colpa mia

E a volte, sono sincero
Mi manca quella
Infantile sofferenza
Mi manca l’energia
Della mia adolescenza

Oggi sembra facile
Eppure l’ansia e i perché
Già allora pungevano
Con il cuore tradito
Il cervello in cortocircuito

Alba dell’amore
Ali di libertà
Talea di esperienza
Nato di sabato
Sì. All’età di quindici anni.

3 risposte a "Reckless Sunrise"

Add yours

  1. l’innocenza della gioventù, la voglia di amare, di conquistare il mondo, tipica di quell’età. Versi che ci trasportano in quella libertà che ora ci appare distante, ma che presto torneremo ad abbracciare, con la consapevolezza di amare ogni singolo istante, perché secondo me questa pagina di vita ci avrà insegnato qualcosa…
    Bel testo.. 😉

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: