Musa dai cento corpi

Voce dell’ispirazione
Petali di libertà
Imprimi su carta
Amore e levità

Voce del mio sentire
Eterno calore
Esprimi la gioia,
Intenso colore

Non ho timore
Di oltrepassare
I limiti di questo Foglio
Perché, in questo Foglio
I limiti vanno ridisegnati

E allora canto di te
O Musa dai cento corpi
Accompagna le parole
Dona musica e armonia

Esprimi con me
La biodiversità interiore
Nel profondo dell’anima
Trova pace e conforto

9 risposte a "Musa dai cento corpi"

Add yours

    1. Buon giorno a te e buona domenica.

      Sì, io uso le parole come strumento. In quello che scrivo, non sempre hanno il loro significato canonico. Oppure molte volte hanno più significati e si prestano a più interpretazioni.

      Io e te abbiamo stili di scrittura diametralmente opposti. Ed è per quello che leggo con piacere e sincero interesse quello che scrivi. Mi piace il tuo blog perché utilizzi un linguaggio diretto, ma che allo stesso tempo riesce a far riflettere su molti concetti.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: